Aiutaci a sostenere questo forum! Utilizza PayPal o Bitcoin al seguente indirizzo 3HCSNk6wrrQhW8nd6o8Zw9fP9nq2kR9nLb - Con almeno 0.0015 XBTC o 5 EUR donati, diventi Utente Sostenitore! Leggi il regolamento del forum per maggiori informazioni.

VAT Yacht Leasing Scheme: Cipro

Rispondi
Avatar utente
MacGyver
Utente Professionale
Messaggi: 45
Iscritto il: 09/08/2017, 18:11
Località: EU
Contatta:

10/10/2017, 16:35

VAT Yacht Leasing Scheme fà parte degli sforzi messi in atto da Cipro per rafforzare la sua posizione tra i Paesi europei in ambito tributario è si ispira a schemi presenti in altri Paesi “concorrenti” come ad esempio Malta. A tal fine, le Autorità IVA di Cipro hanno emesso il 13 marzo 2012 la circolare 163 che introduce il IVY Yacht Leasing Scheme (VYLS). Le meccaniche del regime si basano sulle regole dell’articolo 56 della direttiva IVA, unitamente alle disposizioni sull’uso e sulla fruizione dell’articolo 59 bis, lettera a), attuate a Cipro.
Ciò significa che qualsiasi parte del leasing che si svolge al di fuori di Cipro e all’esterno delle acque dell’UE ha un luogo di fornitura al di fuori dell’UE e pertanto non è soggetto all’IVA. Per evitare meccanismi gravosi di monitoraggio del movimento effettivo di ciascun yacht, il Tax Department ha introdotto dei tassi fissi in base alla lunghezza e alla modalità di alimentazione di un yacht.

Breve spiegazione sull'inquadramento del leasing del natante:
Uno yacht solitamente naviga, uscendo dalle acque territoriali esci dallo Stato. Non essendo possibile calcolare quanto tempo uno yacht passa in acque territoriali e quanto no, hanno creato l'apposito schema di riduzione. A Cipro, come a Malta. Più il natante è grande e più tempo si calcola passi fuori dalle acque territoriali, e di conseguenza minore è l'iva imponibile.

Avatar utente
Eraser
Nuovo Utente
Messaggi: 5
Iscritto il: 15/08/2017, 7:33

10/10/2017, 17:05



Inviato dal mio M-PPxG510 utilizzando Tapatalk


Rispondi